Menu

Specializzati in Viaggi a Palau da oltre 15 anni

 

 Korean Air

PALAU Pristine ParadiseMicronesia & Palau
Lo stupore dei viaggiatori inizia sull'aereo, alla vista spettacolare di migliaia di punti di un verde intenso, sparsi in una massa infinita di oceano. L'acqua bassa e limpidissima confonde le terre emerse ed i fondali, tanto che i confini delle isole non si distinguono dalla barriera corallina. Sono le Caroline, il più occidentale degli arcipelaghi della Micronesia, e possono davvero essere definite uno degli ultimi paradisi naturali.

L'arcipelago di Palau (West Caroline) è situato all'estremità occidentale della Micronesia, nel Mare delle Filippine, a circa 1600 km a sud-est di Manila (2 ore e mezzo circa di volo), a 4000 km a sud di Taipei (circa 4 ore e 30 minuti di volo) e 1250 km a sud-ovest di Guam (circa 1 ora e 50 minuti di volo).

La Repubblica di Palau (nome tradizionale Belau) è il più occidentale dell'arcipelago delle Caroline, composto da sette isole maggiori (tra cui Badeldaob, Koror, Peleliu e Angaur) e da molte altre minori, per un totale di oltre 340 isole. La capitale è Koror, situata a nord-est sull'omonima isola e collegata alle vicine isole di Ngerkebesang e Malakal mediante dei ponti artificiali che consentono il passaggio delle auto. A Koror, centro economico-amministrativo, vive i 2/3 della popolazione dell'arcipelago.

Lo Stato di Koror comprende un vasto arcipelago che include anche le famose Rock Islands, una delle più spettacolari meraviglie del Pianeta.

Natura

Natura a Palau


Le Rock Islands sono una vera e propria meraviglia della natura dichiarate PATRIMONIO UNESCO nel 2012. Più di 200 di queste protuberanze di calcare ricoperte di giungla punteggiano le acque per una striscia di 35 km a sud di Koror. Le loro basi, essendo state consumate dall'azione delle maree e dal pascolo delle creature marine, sono più strette rispetto alla parte superiore facendole risultare simili a funghi dalle sfumature smeraldo che sorgono da un mare turchese. Dall'alto offrono un panorama spettacolare e vale la pena, anche solo per la vista, prendere un volo da Koror per Angaur o Peleliu. All'interno si trovano 35 laghetti ed alcuni isolotti sono circondati da spiagge candide e soffici come borotalco. Una parte di queste, le “Seventy Islands”, sono area marina protetta, dove le tartarughe vi nidificano

Natura a Palau


Palau, oltre alle bellezze dei fondali marini, offre bellissime spiagge bianche, spettacolari cascate, affascinanti formazioni geologiche, importanti siti archeologici e molti luoghi dove scoprire l'antica cultura locale. Viaggiare all'interno della grande isola, è il sistema migliore per ritrovare la vera natura delle popolazioni locali e conoscerne cultura e tradizioni. Sarà sufficiente entrare di pochi chilometri nell'interno, attraverso meravigliose giungle, scavalcando fiumi limacciosi, guidando su strade fangose, per effettuare un “salto nel passato”. Piccoli e poveri villaggi, fuori dal tempo, ma con gli abitanti che con un sorriso esprimono tutta la loro calorosa ospitalità.

Natura a Palau


Tra le varie escursioni una delle più interessanti è quella alle cascate dello Stato di Ngardmau sull'isola di Babeldaob. Le Cascate di Ngardmau scendono dal monte Ngarchelechuus che è la vetta più alta, ed offrono uno spettacolo incredibile. Per raggiungerle bisognerà camminare tra la fitta vegetazione per alcuni minuti, allorché il fragore dell'acqua non avvertirà di essere vicini alla meta. Tra il fogliame si aprirà uno spettacolo della natura tra i più belli, dove la potenza dell'acqua ha creato degli angoli di una bellezza surreale, materializzando dei piccoli laghetti qui e là. Se si amano particolarmente questo genere di spettacoli non bisogna dimenticare di visitare anche la Cascata di Ngatpang.

Natura a Palau


Un'altra splendida occasione di ammirare la natura, soprattutto per gli appassionati di ornitologia, è il “bird-watching”, con le 50 specie di uccelli che qui risiedono sul mare, nella giungla, nelle lagune e perfino nei centri abitati.
Il Lago di Ngerdok è un altro luogo molto particolare da visitare per osservare la fauna locale. Questa è una grande riserva di coccodrilli, dove sarà possibile studiare le abitudini ed i comportamenti di questi grandi rettili.

Natura a Palau


Per chi ama le antiche culture e tradizioni, un esempio è dato dalle leggendarie case per le riunioni, le “Bai”. Ogni villaggio ne possedeva diverse, capolavori d'architettura che utilizzava solo materiali semplici come legno e paglia. Ne esistevano di due tipi, uno era riservato ai capi del villaggio che qui si riunivano per gli incontri importanti e decisionali; l'altro genere di capanna era riservato ai giovani uomini che s'incontravano per parlare di caccia, pesca e carpenteria. Molte di queste capanne, furono con il tempo distrutte dai tifoni, dalle guerre locali e infine dalla guerra mondiale. Ad oggi solo un originale del 1890 è ancora in piedi.

Natura a Palau


Tra i vari luoghi da visitare della preistoria uno è particolarmente inquietante: “Badrulchau Stone Monoliths”. Si tratta di una strada nella foresta a nord della grande isola, dove si trovano 37 grandi monoliti in pietra, la cui origine e funzione rimane ad oggi un vero mistero. Le rovine di “Imeungs” meritano anch'esse di essere viste tra i luoghi che, con le loro leggende, riescono a portare il turista in un viaggio nel passato.

Natura a Palau


Un vero e proprio salto nel passato è dato dai moltissimi reperti della seconda guerra mondiale, sparsi un po' ovunque. Nel 1943 Palau divenne area militare, furono costruite rampe di lancio per gli aerei e sistemati cannoni dappertutto. Nel 1944 Koror fu pesantemente bombardata dagli Americani che invasero Angaur e Peleliu dopo circa tre lunghi mesi di battaglie. Queste due isole ancora oggi conservano nel mare e nella giungla i ricordi di quei momenti di distruzione. Carri armati, mitragliatrici, cannoni, aerei, bombe, sono ancora là come se il tempo fosse fermo a quei momenti terribili.

Natura a Palau


Per gli appassionati di sport acquatici un bel giro in canoa è il sistema migliore per visitare le Rock Island. Il vasto arcipelago offre intense emozioni, inoltre il silenzioso “kayak” è perfetto per esplorare l'intricato sistema di baie protette, spiagge tropicali, canali di mangrovie, lagune e giardini di corallo.

All'interno delle Rock Islands assolutamente da non perdere è il “Jellyfish Lake”, dove poter praticare lo snorkel ed immergersi tra centinaia e centinaia di meduse non urticanti.

Natura a Palau



Ambiente

Ambiente a Palau


Spiagge deserte, lagune incantate e squali incontrastati padroni del mare; Questo è quello che potete trovare a Palau. Se osserviamo una carta geografica la Micronesia sembra lontanissima, il primo avamposto di isole nel Pacifico superate le Filippine, l'inizio di quella che è definita Oceania. Famosa per le sue immersioni, Palau è classificata come una delle destinazioni subacquee più attraenti del pianeta. Spiagge bianche, acque cristalline, immensi giardini di corallo, lagune abitate da meduse luccicanti e innocue, foreste, cascate e grotte inesplorate dall'uomo con centinaia di isole di pura bellezza che abbondano lungo un ancestrale arcipelago.

Ambiente a Palau


La varietà dei suoi scorci è dovuta anche al fatto che qui le isole sono di quattro tipi: vulcaniche, coralline e atolli, a bassa piattaforma e calcaree. L'ecosistema marino di Palau ospita 1300 specie ittiche, abbondanza di pesce pelagico e più di 700 specie di coralli. Si trovano inoltre qui 7 delle 9 specie di Tridacna Gigante insieme alla più antica popolazione di dugonghi al mondo. Scelta dalla National Geographic Society come prima delle meraviglie del mondo subacqueo e annoverata tra uno degli ultimi “Paradisi viventi”.

Ambiente a Palau


Benché conosciutissima per la sua eccezionale biodiversità marina e come il paese delle meraviglie per le immersioni, la sua biodiversità terrestre è altrettanto ricca e sorprendente: troviamo qui rarissime e numerosissime popolazioni di uccelli, animali e piante inseriti nella più grande foresta pluviale tropicale e incontaminata della Micronesia.

Ambiente a Palau


La vita marina a Palau è dominata dalle maree e dalle correnti, basta osservare i profondi solchi di battente di ognuna delle isole che formano una delle meraviglie del pianeta, le “Rock Island”, funghi rocciosi sormontati da una incredibile vegetazione le cui radici si attaccano alla roccia nuda originando una foresta impenetrabile dove solo i giapponesi durante la seconda guerra mondiale avevano osato penetrare per costruire qualche avamposto.

Ambiente a Palau


Disseminati nelle isole più grandi vi sono ancora parecchi residui bellici, ormai arrugginiti e decadenti, testimoni dei violenti combattimenti avvenuti qui, ancora nella memoria dei papuani più anziani.

Ambiente a Palau



Clima
Il clima, durante l'anno, si differenzia di poco con temperature dell'aria che si aggirano tra i 27 ed i 29°C.

Miglior periodo per visitare le Caroline resta comunque quello compreso tra i mesi di novembre e maggio quando il tasso di umidità si abbassa.

A volte durante tale periodo si manifesta qualche rovescio, che, anche se intenso, è di breve durata.

Informazioni utili
Documenti necessari per l'accesso: Passaporto di tipo elettronico con 6 mesi di validità. Il VISTO turistico ha una validità di 30 giorni e viene rilasciato all’arrivo a Palau dietro presentazione del passaporto in corso di validità e del biglietto aereo di ritorno in Italia per altra destinazione. La tassa in uscita dal Paese costa 50 USD e comprende la GREEN FEE. Soggiorni di durata superiore ai 30 giorni devono essere approvati dal Chief of Immigration, Department of Justice, FSM e rilasciati previo pagamento di apposita tassa.

Precauzioni Sanitarie: Nessuna in particolare. Palau è un paese senza rischi sanitari pertanto non è richiesta/necessaria alcuna profilassi

Valuta/banche/posta: La valuta ufficiale a Palau è il Dollaro statunitense (US$), che viene suddiviso in 100 cents. Si trovano banconote da 1000, 500, 100, 50, 20, 10, 5, 2 e 1 dollaro; quindi monete da 50, 25, 10, 5 e 1 cents. L’Euro è considerata moneta straniera e difficilmente accettata. Le principali carte di credito vengono accettate negli Hotels & Resort e in quasi tutte le attività commerciali. Nessun problema per i Traveller's Chèque, soprattutto se in US$. I servizi postali della Micronesia sono gestiti dalle Poste degli Stati Uniti.

Orari di ufficio degli sportelli bancari sono i seguenti: lunedì - venerdì dalle 08:00 alle 12:00 e dalle 13:00 alle 17:00.
Gli orari dei negozi: lunedì - venerdì dalle 08:00 alle 12:00 e dalle 13:00 alle 17:00. Sabato dalle 08:30 alle 13:30.
Le telefonate possono essere effettuate grazie ad alcuni satelliti. E' possibile sia necessario fare ricorso all'operatore telefonico internazionale.

  • Governo: Republic of Palau (Repubblica Federale)
  • Superficie (Km2): 707
  • Popolazione: 122.950
  • Densità della popolazione (per Km2): 170 ab. per Km2
  • Capitale: Ngerulmud
  • Capitale economica: Koror
  • Lingue utilizzate: Inglese (ufficiale)
  • Religioni: Cattolici 53% - Protestanti 47%
  • Gruppi etnici: Nove gruppi micronesiani e polinesiani
  • Fuso orario: Da +8 (+7 con l’ora legale)
  • Corrente elettrica: spine di tipo UE/USA voltaggio da 110 a 230 Volt